24h Le Mans: Toyota e Alonso vincono di nuovo, Ferrari trionfa in GTE Pro!

Una foratura della vettura #7 consegna all’equipaggio #8 vittoria e titolo mondiale. Calado, Pier Guidi e Serra portano AF Corse alla vittoria nella GTE Pro, Alpine e Team Project 1 campioni in LMP2 e GTE Am

Con un ultimo colpo di scena, la Toyota vince la 24 ore di Le Mans per il secondo anno consecutivo, ma con la vettura #8, ossia quella di Alonso, Buemi e Nakajima. Nelle ultime ore infatti c’è stata una foratura della TS050 #7 che ha costretto l’equipaggio ad una nuova sosta che gli ha fatto cedere la leadership alla vettura gemella.

Così Fernando saluta il WEC con la seconda vittoria a Le Mans e il titolo mondiale piloti. La lotta tra LMP1 non ibride viene vinta dalla SMP Racing #11 con Vandoorne, Petrov e Aleshin che finiscono terzi e vanno sul podio. Rebellion chiude una complicatissima Le Mans in quarta e quinta posizione dopo tanti incidenti e problemi di varia natura. Ritirati ByKolles e Dragonspeed che non sono riusciti a tagliare il traguardo.

Nella GTE Pro è grande festa per la Ferrari #51 della AF Corse che vince la gara nella propria classe (top 20 assoluta) con Alessandro Pier Guidi, James Calado e Daniel Serra. Una grandissima 24 ore per tutti e tre i piloti ma sopratutto per il britannico, capace di fare la differenza nei momenti decisivi. In questo trionfo ha certamente influito l’incidente della Corvette #63 con Jan Magnussen che era andato a muro nelle curve Porsche proprio mentre lottava per la vittoria. Sul podio abbiamo le due Porsche #91 (con il nostro Gian Maria Bruni) e la #93 del team IMSA, mentre l’equipaggio #92 si conferma campione del mondo piloti con Christensen ed Estre.

In LMP2 è trionfo per la Alpine #36 (Lapierre/Negrao/Thiriet) che in un colpo solo si prende vittoria di classe a Le Mans e titolo mondiale nel WEC. Un grande week-end per il team transalpino che riesce a vincere sulla pista dopo che lo scorso anno s’erano fatti assegnare il primo posto dopo una squalifica della G-Drive. Sul podio di classe le due Oreca della Jackie Chan DG Racing #38 e della TDS Racing #28. Cetilar Racing chiude la gara in un buon 13° posto di classe (18° assoluto) con la Dallara #47 di Belicchi/Sernagiotto/Lacorte.

Infine, in GTE Am vince la Keating Motorsport con la Ford #85 (Keating/Bleekemolen/Fraga), riuscendo dove le vetture ufficiale dell’ovale americano non sono riuscite a fare nella Pro. Un successo meritato nonostante una penalità degli ultimi minuti che poteva minare le loro speranze. Dietro c’è il Team Project 1 che con la Porsche #56 festeggia il titolo WEC per team della classe, chiude il podio la Ferrari #84 della JMW Motorsport. L’equipaggio tutto femminile della Kessel Racing #83 conclude la 24 ore in decima posizione di classe, 41a assoluta.

CLASSIFICHE FINALI 24 ORE DI LE MANS 2019

  1. Toyota Gazoo Racing #8 – 385 giri
  2. Toyota Gazoo Racing #7
  3. SMP Racing #11 – 379 giri
  4. Rebellion Racing #1 – 376 giri
  5. Rebellion Racing #3 – 370 giri
  6. Signatech Alpine Matmut #36 – 368 giri
  7. Jackie Chan DG Racing #38 -367 giri
  8. TDS Racing #28 – 366 giri
  9. United Autosports #22 – 365 giri
  10. IDEC Sport #48 – 364 giri
  11. G-Drive Racing #26
  12. Duqueine Engineering #30 – 363 giri
  13. Panis Barthez Competition #23 – 362 giri
  14. Graff #36
  15. Algarve Pro Racing #25 – 357 giri
  16. High Class Racing #20 – 356 giri
  17. Larbre Competition #50 – 355 giri
  18. Cetilar R. Villorba Corse #47 – 352 giri
  19. United Autosports #32 – 348 giri
  20. Ferrari AF Corse #51 – 342 giri
  21. Porsche GT Team #91
  22. Porsche GT Team #93
  23. Ford Chip Ganassi Team USA #68
  24. Ford Chip Ganassi Team UK #67
  25. Ford Chip Ganassi Team USA #69 – 341 giri
  26. Ford Chip Ganassi Team UK #66 – 340 giri
  27. Racing Team Nederland #29
  28. Porsche GT Team #94 – 339 giri
  29. Corvette Racing #63 – 337 giri
  30. Porsche GT Team #92
  31. BMW Team MTEK #82 – 335 giri
  32. Keating Motorsport #85 – 334 giri
  33. Team Project 1 #82
  34. JMW Motorsport #84 – 333 giri
  35. Weathertech Racing #62 – 332 giri
  36. Demspey-Proton Racing #77
  37. Car Guy Racing #57
  38. Proton Competition #78
  39. Clearwater Racing #61 – 331 giri
  40. Gulf Racing #86
  41. Kessel Racing #83 – 330 giri
  42. Risi Competizione #89 – 329 giri
  43. MR Racing #70 – 328 giri
  44. TF Sport #90 – 327 giri
  45. Spirit of Race #54
  46. Aston Martin Racing #97 – 325 giri
  47. Inter Europol Competition #34
  48. Kessel Racing #60 – 324 giri
  49. BMW Team MTEK #81 – 309 giri

NON CLASSIFICATI: #43, #31, #37, #17, #4, #49, #71, #95, #98, #64, #88, #10

About the Author

Andrea Mattavelli
Nato a Gallarate (Varese), classe 1995, appassionato di corse e del motorsport dall'epoca Schumacher-Ferrari. Cresciuto con la Formula 1, ora appassionato di tutte le varie categorie dell'automobilismo (inclusa la Formula E) ;)