Fernando Alonso: “C’è il 50% di possibilità che resti nel WEC”

(photo by Brian Cleary/www.bcpix.com)

Il primo anno di Fernando Alonso fuori dalla Formula 1 è cominciato questo week-end con la 24 ore di Daytona. La gara inaugurale dell’IMSA vedrà l’asturiano al volante della Cadillac DPi della Wayne Taylor Racing e il suo obiettivo, così come per il suo compagno Kobayashi, è quello di vincere anche la classica americana. Dopo le qualifiche, Alonso ha parlato ai microfoni riguardo al suo futuro dopo l’impegno nel mondiale endurance con la Toyota, dato che la stagione finirà a giugno con la 24 ore di Le Mans.

Lo spagnolo, tuttavia, non ha chiarito le sue intenzioni dopo il WEC. “Ci sono il 50% di possibilità che resti.”, ha commentato Alonso ad Autosport. “Ovviamente punto a finire la Superseason nel migliore dei modi, siamo in testa al campionato e l’ultima gara si disputa a Le Mans. Poi dipenderà da come andrà il campionato e la Indy 500 a maggio. Alla fine potrei andare alla ricerca di nuove sfide e il WEC potrebbe essere una priorità, così come non esserlo. NASCAR? Mai dire mai, ma sento che adesso non è il momento giusto.”

Fernando Alonso partirà sesto nella 24 ore di Daytona che partirà sabato alle 20:35 ore italiane. In Pole c’è la Mazda Joest con Jarvis che firma il nuovo record della pista nel finale. Agguerita sarà la battaglia con la Acura Penske, con i piloti Indycar Castroneves e Rossi in seconda e Juan Pablo Montoya in terza posizione. Occhi anche ad Alex Zanardi che partirà settimo con la sua BMW M8 nella classe GT Le Mans (Pole alla Porsche della CORE Autosport).

About the Author

Andrea Mattavelli
Nato a Gallarate (Varese), classe 1995, appassionato di corse e del motorsport dall'epoca Schumacher-Ferrari. Cresciuto con la Formula 1, ora appassionato di tutte le varie categorie dell'automobilismo (inclusa la Formula E) ;)