Fernando Alonso: “E’ un giorno storico, ora la Tripla Corona è un obiettivo”

Oltre la Toyota anche Fernando Alonso ha fatto la storia negli ultimi giorni. L’asturiano e’ stato indubbiamente il protagonista più atteso della 24 ore di Le Mans e non ha deluso le attese, contribuendo in parte al successo finale della TS050 #8 insieme a Buemi e Nakajima. Una vittoria che porta il due volte iridato in Formula 1 ad un solo ostacolo dalla Tripla Corona, chiamato Indy 500. Si tratta inoltre della sua seconda vittoria nel WEC dopo quella nel round inaugurale della 6 ore di Spa.

“La Tripla Corona è sicuramente un obiettivo importante.” – dice Alonso nel post gara. – “Conquistarla mi renderebbe un pilota migliore e completo. Lo scorso anno ho preso parte alla Indy 500 per vincerla, ma abbiamo perso l’occasione. Onestamente avevo paura che potesse accadere anche qui la stessa cosa. E’ stato incredibile quando ho visto Nakajima passare la bandiera a scacchi, non sono abituato a guardare la macchina che guido. Sono state 24 ore tese con 2 vetture racchiuse in un minuto per gran parte della gara.”

E a chi dice che Fernando non vinceva più, Alonso risponde: “Quando posso vincere o posso provare a farlo, ci provo. Avevo già vinto a Spa prima di oggi, ma questa è una gara storica. E’ stata una delle vittorie più importanti della mia carriera, un giorno storico. Sono orgoglioso del lavoro che abbiamo fatto noi e del lavoro che abbiamo fatto per arrivare a questa competizione.”