WEC, Toyota al via anche nella Superseason 2019/2020

La Toyota disputerà il WEC e la 24 ore di Le Mans anche nel 2020. La casa giapponese, attualmente leader in classifica, ha rinnovato il suo impegno nel mondiale endurance per il prossimo anno. Nell’annuncio dei piani annuali, tuttavia, il team non ha annunciato i piloti che disputeranno la SuperSeason del WEC 19/20. Fernando Alonso aveva dichiarato poco tempo fa di “avere il 50% di probabilità di rimanere nell’Endurance”.

Non viene però citata la categoria Hypercar, che prenderà il posto delle LMP1 nel 2021 e a cui Toyota è partecipe nei meeting di FIA e ACO. “Riveliamo i nostri piani anno dopo anno, quindi è presto per le nuove regole, anche se siamo interessati e felici per aver promosso alcuni elementi chiave di essi.”, il commento del direttore tecnico del team Pascal Vasselon a motorsport.com.

Verso Sebring: Lotterer out, Hartley in

Intanto, proprio nella classe LMP1 si registrano alcuni importanti movimenti in vista della 1000 miglia di Sebring che si disputerà a marzo. André Lotterer ha dato forfait alla gara americana per via di un test al simulatore Formula E con DS Techeetah. La Rebellion rimpiazza il tedesco con lo svizzero Mathias Beche. Al suo posto, però, arriva un altro iridato del WEC e della Le Mans: Brendon Hartley infatti torna al mondiale Endurance prendendo il posto di Jenson Button nella SMP Racing per le gare di Sebring e Spa.

About the Author

Andrea Mattavelli
Nato a Gallarate (Varese), classe 1995, appassionato di corse e del motorsport dall'epoca Schumacher-Ferrari. Cresciuto con la Formula 1, ora appassionato di tutte le varie categorie dell'automobilismo (inclusa la Formula E) ;)