WEC – Toyota e Alonso vincono anche a Silverstone, Ferrari trionfa in GTE Pro

Ancora una volta il mondiale endurance ci regala emozioni in ogni classe meno quella principale. A Silverstone si ripete ancora una volta la doppietta Toyota con lo stesso identico risultato: la TS050 #8 di Alonso, Buemi e Nakajima davanti a tutti. Dietro di loro la vettura #7 di Kobayashi, Conway e Lopez, partiti dalla Pole Position. In terza posizione distanti 4 giri abbiamo la Rebellion #3 come la prima delle LMP1 non ibride.

Spettacolo e battaglie invece nella GTE Pro dove c’è la prima vittoria stagionale della Ferrari AF Corse! La 488 #51 dei campioni in carica Alessandro Pier Guidi e James Calado trionfa sul circuito inglese dopo una strategia e una condotta di gara impeccabile. Seconda posizione per la Porsche #91 del nostro Gianmaria Bruni, mentre per il terzo posto la spunta la Ford GT #67 dopo un duello emozionante con la Porsche #92.

La gara si rivela emozionante fin dalla partenza, dove alla prima curva c’è un contatto tra la Rebellion #3 e la SMP Racing #17 che frammenta il gruppo dietro. Tra collisioni, rallentamenti e testacoda, la Ford #67 perde posizioni mentre le due LMP1 citate in precedenza sono costrette alla rimonta. Purtroppo non è fortunata la gara di Button a Silverstone. A causa di un problema meccanico la sua SMP Racing #11 è costretta ai box dopo soli 23 giri.

Stessi problemi costringeranno la ByKolles a ritirarsi più avanti mentre la Safety Car esce per la foratura della Ferrari #71 (chiuderà all’8° posto). Lo stesso guaio capiterà più tardi alla Aston Martin #95 ed entrambi finiranno lontani dalle posizioni che contano. A proposito, la Vantage non conferma le buone sensazioni dopo le qualifiche e finisce in 5a posizione con la vettura #97. Male e sfortunata invece la BMW (#81 al 6° posto, #82 out).

In LMP2 è una doppietta per la Jackie Chan DG Racing, con le due Oreca #38 e #37 che tagliano il traguardo in parata. In terza posizione sul podio di classe c’è l’Alpine #36, mentre la Dallara #29 del Racing Team Nederland chiude quinta dopo un inizio promettente. Trionfo in GTE Am per la Porsche #77 della Dempsey-Proton Racing vincitrice a Le Mans. Seconda l’Aston Martin #90 della TF Sport, mentre i campioni in carica della Vantage #98 perdono il podio all’ultimo giro a favore della 911 #56 della Project 1.