CLAMOROSO: M-Sport rischia di restare fuori dal WRC!

Clamorosamente, il team che ha vinto tre titoli negli ultimi due anni con Sébastien Ogier (anche il costruttori nel 2017), rischia di non poter affrontare il WRC 2019. La FIA infatti ha fissato a venerdì pomeriggio l’ultimo termine per le squadre per confermare l’iscrizione al prossimo mondiale di rally. Nello stesso giorno, poi, si chiuderanno le iscrizioni per il Rally Monte-Carlo. La M-Sport però non ha nessuna certezza di confermare la partecipazione.

“Ho contattato la FIA e spiegato loro che al momento non posso impegnarmi per il 2019.”, ha spiegato il capo Malcom Wilson. “Non abbiamo le risorse necessarie e non credo che la situazione cambierà per venerdì. Ci stiamo già lavorando ma in questo sport so da abbastanza tempo che un accordo non è chiuso finquando non arrivano i soldi in banca”. A metterli in questa situazione, ammette, sono stati i due dispendiosi anni con Ogier.

“Non fraintendetemi, non cambierei nulla e lo farei di nuovo. Abbiamo vinto tre titoli dei quattro in palio, cinque su sei se consideriamo anche i copiloti, ed è eccezionale per una squadra come la nostra. Ma non sono pronto a mettere a rischio il futuro della compagnia. Ogni giorno in fabbrica vedo 300 volti che contano sul futuro della M-Sport, è quello per me è più importante che correre un altro anno nel WRC.”

Una situazione clamorosa quindi per la M-Sport, che paga anche il mancato appoggio finanziaro della casa madre. Infatti, seppur questa stagione si sia chiamata ‘M-Sport Ford World Rally Team’, il costruttore americano non è coinvolto direttamente: lo è solo tramite la divisione ‘Ford Perfomance’, che si occupa anche del programma WEC insieme a Chip Ganassi nella GTE-Pro.

About the Author

Andrea Mattavelli
Nato a Gallarate (Varese), classe 1995, appassionato di corse e del motorsport dall'epoca Schumacher-Ferrari. Cresciuto con la Formula 1, ora appassionato di tutte le varie categorie dell'automobilismo (inclusa la Formula E) ;)