Ogier vince Rally di Spagna e mondiale!

Il pilota francese centra il suo quarto allora iridato grazie alla vittoria nel Rally di Spagna e grazie anche al forfait di Mikkelsen che era l’unico a frapporsi tra il pilota transalpino ed il titolo mondiale.
Per la coppia Ogier/Ingrassia, questa vittoria è frutto di una grande rimonta, dopo che sembrava che Dani Sordo potesse vincere quasi a mani basse questo Rally di Spagna.

Nonostante il regolamento chiaramente studiato per tentare di limitare lo strapotere della coppia della Volkswagen, il cannibale Ogier è andato oltre tutto e tutti, rimontando in un Rally che non lo vedeva sicuramente come favorito. Per Ogier, infatti, il momento cruciale è stato quello del ritiro di Mikkelsen a causa di un brutto incidente: Ogier era in terza posizione e se fosse arrivato secondo avrebbe dovuto rinviare comunque la festa per la conquista del mondiale. A quel punto, Ogier ha inizato a spingere, per andare a riprendere Sordo e conquistare la vittoria che è valsa il trionfo mondiale.
Ma alla fine, la sua quarta vittoria stagionale, con tanto di vittoria nella Power Stage, gli è valsa il quarto iride piloti della sua carriera nel WRC.

Seconda posizione per lo spagnolo Dani Sordo, che ha quasi colto una vittoria davanti ai suo pubblico, prima di alzare bandiera bianca contro un Ogier praticamente perfetto.
Terza posizione per Thierry Neuville, forte di un fresco rinnovo biennale con la Hyundai.

Quarta posizione per Hayden Paddon, che chiude il terzetto Hyundai. La casa coreana ha portato finalmente al debutto la i20 WRC aggiornata, ed i risultati sono finalmente arrivati. Paddon ha condotto un’ottima gara, dimostrando di essere migliorato tantissimo soprattutto sull’asfalto, fondo che per lui è stato sempre “problematico”.
Dietro di lui Mads Ostberg con la prima Ford Fiesta RS WRC, arrivato però lontanissimo dai primi 4.

Sesto posto per Ott Tanak, che porta la sua Ford Fiesta davanti alla Hyundai di Kevin Abbring, che ha colto il suo miglior risultato in carriera.

Sicuramente è stata una tappa negativa per Kris Meeke e Jari-Matti Latvala: i due piloti sono stati vessati da errori e guasti, che hanno reso il loro weekend un vero e proprio calvario.
Il pilota della Citroen ha subito sbagliato durante la seconda prova speciale, capottando ma riuscendo comunque a terminare la tappa. Durante le successive speciali, l’irlandese ha commesso un errore finendo in testacoda, prima che un guasto al suo motore lo costringesse al ritiro.
Il finlandese, invece, ha rotto una sospensione a metà della seconda tappa e non ha più potuto proseguire la gara.