Rally Australia: Neuville vince e chiude la stagione da vicecampione

Il mondiale WRC 2017 si chiude con il trionfo di Thierry Neuville al Rally Australia. Il belga, alla sua quarta vittoria stagionale, conclude così la stagione con una prestazione di assoluto livello, ma anche con tanti rammarichi per gli errori e le sfortune che impedito al pilota Hyundai di restare quantomeno in lotta per il titolo fino alla fine. La consolazione è che in Australia si è confermato vicecampione del mondo, ripetendo così il risultato dell’anno scorso.

Battuto, sia nel rally che in classifica, l’estone Ott Tanak, che chiude l’ultima corsa con la M-Sport al secondo posto. Sul podio ci sale anche il pilota ‘di casa’ Hayden Paddon, per mettere due Hyundai i20 sul podio. 4° posto per il pentacampione del mondo Sébastien Ogier, a seguire Elfyn Evans con la Ford DMACK. 6° posto per Esapekka Lappi, mentre in settima posizione c’è l’unica Citroen al traguardo con Kris Meeke. E qui finisce la classifica.

Oltre all’entry list corta, l’appuntamento australiano è stato caraterrizato dai tanti incidenti e ritiri che sono accorsi. I nomi sono seguenti: Craig Breen, Andreas Mikkelsen (che chiuderà il Rally Australia al 13° posto) e Jari-Matti Latvala. Sfortunatissima l’ultima giornata per il finlandese della Toyota che per un incidente nella Power Stage ha detto addio alla lotta al podio. Per il resto, abbiamo in corsa solo una WRC2 e una WRCTrophy: per la prima classe c’è Kalle Rovanpera al 12° posto, subito davanti abbiamo il greco Jourdan Serderidis per la seconda categoria.