Rally Messico: Sordo conduce dopo una prima giornata caotica, Loeb è 2°

Il Rally Messico, terzo appuntamento del mondiale WRC 2018, è cominciato con un Dani Sordo in testa. Lo spagnolo della Hyundai, al suo debutto ufficiale, è apparso fin da subito in grande forma con questa superfice e punterà a conquistare la vittoria per la casa sudcoreana. Ma la concorrenza è davvero molta e spietata, a partire dal suo primo inseguitore…

Infatti dietro di 7.2 secondi troviamo Sébastien Loeb con la Citroen. Il “Cannibale”, al suo ritorno nei rally dopo 3 anni, ha mostrato fin da subito di non aver perso quel tocco che gli aveva fatto vincere 9 mondiali di rally. Loeb è quindi pronto a dar battaglia per arrivare sul podio. Ad occuparne momentaneamente l’ultimo gradino troviamo la Toyota di Ott Tanak in terza posizione.

Abbiamo detto prima giornata caotica? Si, perchè abbiamo assistito ai ritiri di Elfyn Evans, Jari-Matti Latvala (12° per un problema all’alternatore) e Jari Huttunen (WRC2) per problemi alle loro vetture. Anche Esapekka Lappi e Teemu Suninen non se la passano benissimo. I due piloti finnici hanno entrambi avuto un incidente nella SS7 e ora sono rispettivamente 18° e 19° nella generale.

Kris Meeke è 4° con la seconda Citroen, poi abbiamo il campione del mondo Sebastién Ogier in quinta piazza. Sesta e settima le due Hyundai con Andreas Mikkelsen davanti ad un Thierry Neuville sottotono. La Top 10 del Rally Messico viene completata dalle WRC2: Pontus Tidemand su Skoda guida la classifica al 8° posto generale. Dietro di lui abbiamo Gus Greensmith e Pedro Heller. L”unico pilota della WRC3 Tom Williams è 25° su 28 vetture.