Rally Spagna: Mikkelsen al comando dopo la prima giornata

Il 53° Rally RACC de Catalunya si apre con il ritorno in testa di Andreas Mikkelsen. Il pilota norvegese, new-entry della Hyundai, è riuscito a passare in testa grazie ad un’ottima costanza e alla sua guida veloce e pulita. La sua vittoria nella SS3 Terra Alta 1 è la prova delle qualità al volante dell’ex-Volkswagen. Però non è facile, abbiamo ben 7 piloti in un gap ridotto a soli 13 secondi!

L’inseguitore, distanziato di soli 1.4 secondi, è il leader del mondiale Sébastien Ogier. Il francese M-Sport fa valere per quasi tutta la giornata della sua costanza e della sua abilità nel non cacciarsi nei guai. Poi vince l’ultima speciale di giornata (SS6 Terra Alta 2) e riesce a riportarsi addosso al leader di giornata. Le condizioni miste hanno sicuramente favorito la sua Ford Fiesta, ma sabato e domenica ci sarà l’asfalto come prova del 9

Poi ritroviamo nelle prime posizione l’alfiere Citroen Kris Meeke. La sua C3 non è ancora perfetta, ma il britannico è riuscito a nasconderne i difetti, vincendo 2 speciali (SS2 e SS5 Bot 1 e 2) e portandosi al 3° posto a 3 secondi. Lui è l’unico insieme a Mikkelsen ed Ogier a scendere sotto i 12 minuti dopo la prima giornata. Poi in top 5 troviamo le altre Fiesta di Ott Tanak in quarta e di Mads Ostberg in quinta posizione.

Al 6° posto troviamo l’idolo di casa Dani Sordo a 10.8 secondi, a seguire l’altra Hyundai di un opaco Thierry Neuville. Il belga non è riuscito ad incidere oggi, ma rimane comunque a 12.8 secondi dalla vetta, lasciando aperto ogni scenario. La prima Toyota di Juho Hanninen è in ottava posizione, 9° posto per Stephane Lefebvre, a chiudere la Top 10 c’è Esapekka Lappi. OUT Jari-Matti Latvala che non riesce a partire alla SS6.