Ritorno nel mondiale WRC per Pirelli!

Giornata davvero movimentata per Pirelli. La casa milanese, dopo aver presentato la sua line-up di gomme per la Formula 1 2018, ha annunciato anche il suo rientro nel mondiale WRC dopo un 2017 da ‘anno sabbatico’. Tanti saranno i nuovi pneumatici disponibili sia per la WRC che per la WRC2, tra cui il P Zero RK5A per l’asfalto, il Cinturato RWA per il bagnato e lo Scorpion K4 Reinforced per lo sterrato. La prima e l’ultima mescola faranno da compagnia alle rispettive RK7B e K6 Reinforced, più morbide.

Per i primi 2 rally della stagione, invece, Pirelli metterà a disposizione 2 rispettivi pneumatici Sottozero: le nuovissime ‘B’ per Monte-Carlo e ‘Ice’ per la Svezia. Insomma, un impegno a 360° e oltre. “Era logico ritornare nel WRC vista la nostra lunga e gloriosa storia nel mondiale di rally.” – afferma Mario Isola“Abbiamo sfruttato la nostra esperienza nella Formula 1 per sviluppare dei pneumatici adatte alle varie, stringenti e specifiche condizioni del campionato mondiale. Ciò dovrebbe assicurarci una buona competività senza ripercussioni sull’affidabilità”. La casa milanese può contare su un palmares di 25 titoli mondiali e 183 vittorie nel mondiale di rally dal 1973.”

Ma non finisce qui. Pirelli sarà fornitore unico della categoria Junior WRC (JWRC). In questa classe ‘monomarca’ i giovani piloti nati non prima del 1989 si sfideranno in alcuni rally europei del mondiale a bordo di una Ford Fiesta R2. L’anno scorso fu lo spagnolo Nil Solans Baldo a vincere il titolo. “Siamo contenti di tornare nel mondiale Junior.” – aggiunge Mario Isola“Essa è una serie che rappresenta alla perfezione la nostra filosofia di supporto ai giovani piloti”. Confermati inoltre gli impegni di Pirelli nel campionato europeo (ERC) e nell’europeo Junior Under 27.