WRC 2019, tutto pronto per il Rally Italia Sardegna!

L’isola si prepara ad ospitare l’ottavo round del mondiale rally 2019

L’Italia rallystica si scalda per l’arrivo delle macchine WRC nel bel paese. Questo week-end va di scena il Rally Italia Sardegna, ottava prova di un mondiale rally che finqui si è rivelata emozionante, con lotte accese, sorprese ed incidenti ad ogni tappa.

Dopo il giro di boa avvenuto due settimane fa in Portogallo, si arriva nell’isola nostrana con una corsa a tre. Ogier (142), Tanak (140) e Neuville (132) sono racchiusi in 10 punti e hanno fatto vedere ancora una volta di essere una spanna sopra il resto della griglia (il quarto in classifica, Evans, ha solo 65 punti). Al rally portoghese, Ott Tanak è diventato il primo pilota ad ottenere tre successi in questa stagione.

L’estone della Toyota, infatti, aveva vinto anche in Svezia e Cile, e sembra in grado di lottare per il podio anche in Sardegna. Tuttavia i suoi rivali non staranno fermi a guardare, con Thierry Neuville che vorrà confermare il successo ottenuto l’anno scorso all’ultimo respiro per Hyundai. D’altro canto, Sèbastien Ogier ha voglia di rivincita dopo la beffa del 2018. E chissà che qualcun’altro non voglia provare ad aggiungersi all’aldo d’oro dei vincitori del WRC 2019.

L’entry list di quest’anno (LINK) comprende 94 partecipanti, tra cui 10 WRC (+2 privati di cui uno Plus), 5 WRC2Pro, 11 WRC2 e 11 JWRC. Hyundai che come confermato schiera Mikkelsen accanto a Neuville e Sordo, mentre per la Toyota si unisce anche Juho Hanninen, che correrà con la Yaris privata del team di Tommi Makinen. Tra gli italiani saranno Fabio Andolfi ed Enrico Oldrati a difendere il nostro tricolore rispettivamente nelle classi WRC2 e JWRC.

Programma Rally Italia Sardegna 2019 (19 prove per 313.04 km)

Giovedì 13 giugno

  • Shakedown (Olmedo, 3.92 km): alle 11
  • SS1 Ittiri Arena Show (2 km): alle 17

Venerdì 14 giugno

  • SS2 Tula 1 (22.25 km): alle 8:03
  • SS3 Castelsardo 1 (14.72 km): alle 9:20
  • SS4 Tergu-Osilo 1 (14.14 km): alle 10:09
  • SS5 Monte Baranta 1 (10.99 km): alle 11:18
  • SS6 Tula 2 (22.25 km): alle 14:42
  • SS7 Castelsardo 2 (14.72 km): alle 15:59
  • SS8 Tergu-Osilo 2 (14.14 km): alle 16:48
  • SS9 Monte Baranta 2 (10.99 km): alle 17:57

Sabato 15 giugno

  • SS10 Coiluna-Loelle 1 (14.97 km): alle 8:08
  • SS11 Monti di Alà 1 (28.21 km): alle 9:11
  • SS12 Monte Lerno 1 (28.03 km): alle 10:03
  • SS13 Coiluna-Loelle 2 (14.97 km): alle 16:08
  • SS14 Monti di Alà 2 (28.21 km): alle 17:11
  • SS15 Monte Lerno 2 (28.03 km): alle 18:03

Domenica 16 giugno

  • SS16 Cala Flumini 1 (14.06 km): alle 8:15
  • SS17 Sassari-Argentiera 1 (6.89 km): alle 9:08
  • SS18 Cala Flumini 2 (14.06 km): alle 11:15
  • SS19 (Power Stage) Sassari-Argentiera 2 (6.89 km): alle 12.18

La piattaforma online di streaming DAZN trasmetterà live i passaggi all’Ittiri Arena (SS1), Coiluna-Loelle (SS10 e SS13) e Sassari-Argentiera (SS17 e SS19). Inoltre, Rai Sport seguirà l’appuntamento nostrano del mondiale con dirette, differite ed approfondimenti dedicati.

About the Author

Andrea Mattavelli
Nato a Gallarate (Varese), classe 1995, appassionato di corse e del motorsport dall'epoca Schumacher-Ferrari. Cresciuto con la Formula 1, ora appassionato di tutte le varie categorie dell'automobilismo (inclusa la Formula E) ;)