WRC, Rally Germania: Tanak prenota la vittoria, Ogier fora!

In un sabato pazzo pieno di capovolgimenti ed episodi, Ott Tanak è l’unica costante del Rally Germania. L’estone ha fatto un’altra grande giornata sulla Yaris, dimostrando non così dominante come il venerdì, ma certamente il più costante di tutti. Il gap del pilota Toyota dai suoi inseguitori è aumentato a quasi 44 secondi, mettendolo in un’ottima posizione per andarsi a prendere domani la seconda vittoria consecutiva in Germania.

Ma se il distacco è così elevato è anche perchè manca un certo Sébastien Ogier tra gli inseguitori. Il transalpino della Ford M-Sport fora alla SS14, vanificando così tutti i suoi sforzi di tenere il passo di Tanak. Ora il pilota francese si trova al 7° posto e deve tentare domani di rimontare più posizioni possibili. Non benissimo neanche Thierry Neuville, che deve cedere il passo al suo compagno Dani Sordo e a Jari-Matti Latvala, 2° e 3° dopo un buonissimo sabato.

Così ci ritroviamo il belga in quarta posizione e tallonato anche dall’ultima Toyota di Esapekka Lappi, 5° dopo il sabato. Al 6° posto abbiamo Andreas Mikkelsen, a seguire il già citato Ogier che precede il suo compagno Teemu Suninen. Male la Citroen, con Mads Ostberg e Craig Breen a chiudere la top 10 dopo che quest’ultimo ha sofferto di problemi dopo essere andato fuori pista nell’ultimo stage.

In WRC2 invece è rivoluzione! In due stage abbiamo 4 ritiri per Yvann Bonato, Gus Greensmith, Stephane Lefebvre e il leader Eric Camilli (problema all’alternatore dopo la SS14). Il che, insieme ai precedenti problemi di Jan Kopecky, mette il giovanissimo Kalle Rovanpera al comando della classifica. Il finlandese della Skoda conduce per 3 secondi su un ottimo Fabio Andolfi in seconda posizione. Segue ad altri 3 secondi un Jan Kopecky in rimonta furiosa.