WRC, Rally Monte-Carlo: Settebello di Ogier al Principato, 100ª vittoria per Citroen

Sébastien Ogier si conferma il Re del Principato e comincia come meglio non poteva la stagione 2019 del WRC. Il campione in carica marchia il debutto sulla Citroen con il loro 100º trionfo nel mondiale e la sua settima vittoria (6 di fila) al Rally Monte-Carlo, al primo posto pari merito nell’albo d’oro con Loeb. Una gara straordinaria per il transalpino che per tutto il tempo ha dovuto fronteggiare Thierry Neuville per il primo posto.

D’altro canto il belga della Hyundai ha fatto anche lui una gara stupenda, arrivando all’ultimo stage con solo 4 decimi di svantaggio su Ogier. Purtroppo il suo impegno e la velocità non bastano per battere un Seb che si prende 29 punti (25+4 nella Power Stage) nel primo rally della stagione. Applausi comunque anche a Thierry, che conferma la sua forza a quella della Hyundai i20.

Prova sopra le righe anche per Ott Tanak, che dopo il problema al venerdì riesce a rimontare fino al terzo posto, salendo così sul podio. La Toyota Yaris si conferma come un’ottima macchina (Meeke ha vinto la PS), mentre l’estone spera di essere più fortunato nei prossimi appuntamenti. I primi 3 sono sembrati subito una spanna sopra il resto del gruppo, vedremo se in Svezia i valori cambieranno. 4º posto per un buon Sébastien Loeb che riesce nel finale a tenere a bada Jari-Matti Latvala, quinto al traguardo.

Kris Meeke conclude in sesta posizione, mentre la settima è di Gus Greensmith, vincitore della WRC2 Pro e primo delle R5 con la Fiesta. Segue il vincitore della WRC2 Yoann Bonato sulla Citroen, chiudono la top 10 assoluta Stéphane Sarrazin e Adrien Fourmaux (2º WRC2). Sale sul podio di classe la Polo R5 con Ole Christian Veiby, mentre per i campioni in carica della Skoda (Rovanpera 18º) è un inizio da dimenticare. Subito davanti al finlandese c’è un ottimo Matteo Gamba, migliore degli italiani con un 17º posto generale sulla Fiesta R5.

About the Author

Andrea Mattavelli
Nato a Gallarate (Varese), classe 1995, appassionato di corse e del motorsport dall'epoca Schumacher-Ferrari. Cresciuto con la Formula 1, ora appassionato di tutte le varie categorie dell'automobilismo (inclusa la Formula E) ;)