WRC, Tanak: “Non mi sento ancora al top sulla Yaris”

Tra Ogier e Neuville sta spuntanto Ott Tanak. L’estone, reduce da due vittorie consecutive di cui l’ultima in Germania, è in un momento di forma straordinario e vuole tentare l’assalto al titolo WRC. Nonostante i suoi ultimi risultati, però, Tanak non è ancora al 100% con la sua Toyota Yaris. Di seguito le sue parole riportate sul portale Autosport.

“Sento che la Yaris non è ancora la mia macchina per ora e che possiamo ancora migliorare qualcosa. Il motore è un nostro punto forte e lo abbiamo visto in Germania, ma vorrei che la vettura si comportasse meglio in certe condizioni.”, dice l’estone indicando il telaio come punto su cui migliorare la Yaris WRC.

“In situazioni perfette con strada pulita si comporta bene, ma con condizioni variabili e più difficili mi piacerebbe avere una macchina di facile interpretazione per andare al massimo. Credo che si può migliorare e tutta la squadra sta lavorando duramente per portare delle novità”. Il prossimo appuntamento è in Turchia tra due settimane, dove si conteranno 52 equipaggi per la gara rientrante del mondiale rally.