WTCR, Ceccon: “Voglio continuare a correre con l’Alfa Romeo!”

Una vittoria a Suzuka e 102 punti ottenuti in 5 round in una categoria a lui prima sconosciuta. Questo è il riassunto del 2018 di Kevin Ceccon, chiamato da Romeo Ferraris per poter sostituire Morbidelli sull’Alfa Romeo Giulietta nel WTCR e che ha sorpreso tutto il mondo delle auto turismo. Lui stesso non nasconde di essersi trovato subito in sintonia con la Giulietta TCR.

“La mia priorità per il 2019 è quella di continuare a correre per Romeo Ferraris nel WTCR.”, afferma Ceccon. “Prima non sapevo neanche come si entrava in una vettura a trazione anteriore, ma alla fine non è stato così difficile come sembrava. Credo che il nostro potenziale sia altissimo e con grandi margini di miglioramento, visto che nel 2018 ho corso metà stagione senza aver mai guidato prima una vettura a trazione anteriore.”

Comunque Kevin si ricorderà dell’anno passato anche per la possibilità, seppur per poche corse, di essere stato compagno di squadra di Fabio Giovanardi. “Una persona squisita, è stato un piacere dividere i box con lui. Lo rispetto molto, sia dentro che fuori dalla pista, come quella doppia trasferta in Cina in cui in 15 giorni abbiamo condiviso tutto. Peccato che abbia interotto i rapporti con Romeo Ferraris.”

About the Author

Andrea Mattavelli
Nato a Gallarate (Varese), classe 1995, appassionato di corse e del motorsport dall'epoca Schumacher-Ferrari. Cresciuto con la Formula 1, ora appassionato di tutte le varie categorie dell'automobilismo (inclusa la Formula E) ;)