WTCR, nel 2019 riforma dei punteggi e finale a Sepang

Per il prossimo anno il sistema di punti per le tre gare del week-end sarà identico, mentre Wuhan lascia strada alla tappa malese

Photo Thomas Fenetre / DPPI

In rotta verso la sua seconda stagione, il WTCR affronta alcuni cambiamenti per il 2019. Il primo è una ‘riforma’ del sistema di punti: se quest’anno era diverso a seconda del tipo di gara, dal prossimo sarà uguale per tutte le corse (25 punti al primo). Inoltre, il sistema sarà allargato a 15 piloti, un provvedimento preso di fronte alla crescita del numero di iscritti (da 28 a 32). Il secondo cambiamento è per la finale del campionato.

Macao resta nel calendario, ma ad ospitare le ultime tre gare del WTCR 2019 sarà il circuito malese di Sepang. Esso sostituirà infatti la tappa cinese di Wuhan dopo che i piloti hanno corso due gare nello stesso paese con Ningbo (confermata quest’ultima). Invariato invece il resto del calendario, con Marrakech che aprirà le danze il 7 aprile per una stagione che toccherà sempre mete iconiche come il Nurburgring e Vila Real.

Calendario WTCR 2019

  • 7 aprile – Marrakech, Marocco
  • 28 aprile – Hungaroring, Ungheria
  • 12 maggio – Slovakia Ring, Slovacchia
  • 19 maggio- Zandvoort, Olanda
  • 22 giugno – Nurburgring, Germania
  • 7 luglio – Vila Real, Portogallo
  • 15 settembre – Ningbo, Cina
  • 27 ottobre – Suzuka, Giappone
  • 17 novembre – Macao
  • TBC – Sepang, Malesia