WTCR, Slovacchia – Un rimontante Vervisch beffa Ma Qing Hua!

Il belga, dal nono posto da cui partiva, rimonta fino alla vittoria, davanti a Ma Qing Hua, al primo podio con la Giulietta. Terzo Michelisz, Catsburg incolore, Ceccon ritirato.

Gara davvero appassionante in Slovacchia, con molti sorpassi e un tempo insidioso. A vincere è Frédéric Vervisch con una fantastica rimonta dalla nona casella dello schieramento. Chiude secondo Ma Qing Hua, che sfrutta abilmente le caratteristiche della sua auto per sopravanzare le Hyundai di Michelisz e Catsburg al via.

Quarto posto per Vernay, seppure parecchio distaccato dai primi. Da segnalare la rimonta di Farfus e Tarquini i quali, partiti in fondo, chiudono quinto e sesto, davanti al compagno di marca Catsburg.

Ottavo posto per Coronel, rimasto parecchio nel traffico, mentre a concludere una buona prova è Azcona, nono. Anche Luca Engstler, wildcard (quindi appesantita di 20 kg, come da regolamento) Hyundai, chiude una bellissima gara in decima posizione.

Il primo pilota fuori dalla Top 10 è Yvan Muller, unica “luce” della Lynk & Co, davanti a Gordon Shedden su Audi. Chiudono la zona punti Huff, Leuchter e Guerrieri.

L’altra Alfa Romeo, di Kevin Ceccon, chiude anzitempo la gara a causa di un incidente, nelle prime tornate, con Girolami.