WTCR, Suzuka: Tarquini vince Gara 3 e allunga in campionato, Gara 2 va ad Huff!

Il Cinghio approffita di una giornata negativa di Muller e di una penalità per Ceccon per tornare alla vittoria e aumentare il suo vantaggio in classifica!

Gabriele Tarquini ad un passo dal primo titolo WTCR? Difficile dirlo, specie conoscendo l’ultima pista in cui i piloti correranno (Macao), ma la vittoria ottenuta in una pazza Gara 3 avvicina decisamente la corona iridata a Il Cinghio. Una grande giornata per l’italiana della Hyundai che sopratutto nell’ultima corsa di giornata ha approffitato in una serie di eventi a lui favorevoli, come lo zero di Yvan Muller dopo tantissimi contatti.

L’alsaziano è solo l’ultimo di una lista di bersagliati che comprende anche Zsolt Szabo, Luigi Ferrara, Denis Dupont, Yann Ehrlacher (ritirati), Pepe Oriola (19° dopo una penalità Drive-Through), Norbert Michelisz ed Esteban Guerrieri (entrambi a contatto con Muller). La gara ha visto Kevin Ceccon tagliare il traguardo per primo con la sua Alfa Romeo, ma a causa di una penalità di 5 secondi per un posizionamento errato in griglia, il pilota del Team Mulsanne scivola in terza posizione, dietro anche alla Peugeot di Aurelien Comte.

Poi in sequenza vediamo Mehdi Bennanin in quarta e Aurelien Panis in quinta posizione. Più lontani abbiamo Rob Huff in sesta posizione, poi Frederic Vervisch in sesta. 8° posto per lo svedese Thed Bjork, segue Norbert Michelisz per il 9°. Chiude la top 10 Jean-Karl Vernay davanti al portoghese Tiago Monteiro. Tra questi, ad uscirne soddisfatto dalla giornata è Rob Huff, dopo che l’inglese ha conquistato la vittoria in Gara 2.

Partito dalla Pole inversa, il pilota Volkswagen è riuscito a resistere agli attacchi degli altri concorrenti in una gara più ordinaria per tornare alla vittoria. A seguire sul podio ci sono Pepe Oriola in seconda e Norbert Michelisz in terza posizione, mentre Gabriele Tarquini è 5° dietro anche ad Aurelien Panis. 6° posto per un buon Kevin Ceccon, poi in settima posizione troviamo Denis Dupont seguito da Aurelien Comte. 9° Mehdi Bennani, a chiudere la top 10 c’è Yann Ehrlacher davanti a Yvan Muller. OUT Szabo, Guerrieri, Filippi e il nostro Luigi Ferrara.

E ora rimangono solo 3 gare da disputare: la strettissima pista cittadina di Macao ospiterà il gran finale del WTCR per il 17 e 18 novembre. Il vantaggio di Tarquini su Muller (+39) è abbastanza consistente, ma con il BoP in agguato e soprattutto il tipo di pista che andranno ad affrontare… è ancora tutto apertissimo! E allora vi lasciamo con la classifica piloti provissoria, sperando che tra 3 settimane il nome de Il Cinghio sia ancora lì in vetta.