WTCR Zandvoort – Bjork ed Ehrlacher firmano la seconda doppietta Cyan in Gara 3!

I due piloti della Lynk & Co fanno loro l’ultima tappa di un weekend poco spettacolare a Zandvoort. A rovinare ancora di più lo spettacolo è uno spietato gioco di squadra che priva Ehrlacher di un successo meritato. Michelisz chiude il podio. Tarquini nono, Alfa Romeo ancora fuori dai punti.

Thed Björk è il vincitore della Gara 3 del FIA WTCR a Zandvoort. Tuttavia è un successo legato ad un ordine di squadra. Thed ha avuto una partenza migliore rispetto ad Ehrlacher, poleman, dandogli tra l’altro una sportellata. Tuttavia, lo svedese ha ricevuto l’ordine, dalla squadra, di ridare la posizione, nel corso del secondo giro. Più avanti, nella seconda metà di gara Yann è stato costretto dopo insistenti “team radio” a cedere la posizione al compagno.

Terzo è Norbert Michelisz con la Hyundai i30, seguito dal compagno Augusto Farfus. Quinto è partito Yvan Muller, dopo la penalità, e quinto è rimasto. Mikel Azcona chiude un ottimo weekend con un sesto posto, seguito da Kristoffersson.

Buono, oltre che importante, ottavo posto per Esteban Guerrieri, seguito da un ottimo Gabriele Tarquini in rimonta e da Robert Huff, che chiude la Top 10. Proprio il pilota Volkswagen ha passato all’ultimo giro l’altra Hyundai di Nicky Catsburg, undicesimo. A completare la zona punti troviamo Panis, Bennani, Girolami e Priaulx, il quale ha preso l’ultimo punto disponibile all’ultimo giro, a scapito di Vernay.

Nonostante qualche segnale di ripresa, le due Alfa Romeo di Kevin Ceccon e Ma Qing Hua mancano ancora la zona punti, terminando 18° e 21°.